venerdì 1 aprile 2011

Farmaci e controindicazioni - Levotiroxina

Stamane, mentre leggevo il bugiardino dell'eutirox, ho visto una sfilza infinita di interazioni e controindicazioni, roba da fare impallidire un vampiro che non vede sole da 6000 anni.

Non è compito del blog parlare di farmaci allopatici, non è questo l'obiettivo. Se però capitano cose eclatanti come questa, spero che nessuno si offenda se ho sentito il desiderio di pubblicarla...

Leggiamo e commentiamo insieme:

"Durante la terapia con l'eutirox non devi assumere contemporaneamente questi medicinali e alimenti:"

Già questo suona male. Ma come, non sono diabetico, non ho colesterolo o altre malattie e devo fare attenzione all'interazione con gli alimenti? Quanti sono i medici che avvertono i pazienti di questa seria avvertenza?

  • Farmaci per il diabete
  • farmaci che regolano la fluidità del sangue
  • farmaci anticolesterolomizzanti
  • farmaci contenenti come principi attivi o eccipienti ferro, alluminio (antiacidi, sucralato), o calcio carbonato
  • antinfiammatori a base di salicilico
  • antidepressivi e barbiturici
  • contraccettivi

Fin qui, non entriamo nel merito delle interazioni con i farmaci perchè sicuramente è materia di qualcuno più esperto di noi, ma è importante evidenziare il fatto che ogni medicinale va preso sotto il controllo del proprio medico, che dovrebbe sapere le varie interazioni e consigliare al meglio. Vorrei però evidenziare il fatto che, se si acquista un semplice farmaco da banco per l'acidità di stomaco, ecco che già potremmo fare qualche danno o inibire l'azione dell'eutirox; nello stesso modo, se assumiamo integratori alimentari di ferro o che contengono calcio carbonato, dobbiamo farlo con cognizione di causa.

Ma andiamo a quello che mi ha colpita davvero:

  • Composti o cibi contenenti soia possono diminuire l'assorbimento di levotiroxina da parte dell'intestino; pertanto, soprattutto all'inizio o alla fine del periodo di assunzione di questi prodotti (=soia) devi modificare la dose di eutirox.

Quante delle persone che assumono soia o derivati e prendono la pillolina di eutirox sanno che la prima inficia gli effetti della seconda?

A me pare un'informazione significativa, non fosse altro che per il fatto che intossichiamo il nostro fegato per assumere un farmaco che potenzialmente dovrebbe darci dei benefici, ma inibiamo la sua azione con un alimento peraltro in forte diffusione.

Informiamoci sempre se proprio dobbiamo assumere farmaci, e limitiamo sempre e comunque le assunzioni allo stretto necessario.

8 commenti:

  1. ...e per fotuna che ho letto il foglietto nella scatola, io vegetariana assumo soia spesso, ora per un periodo non posso, certo ci sono altri alimenti che posso tranquillamente magiare. Ma la soia che a me piace tanto no.

    RispondiElimina
  2. io soffro di tiroide hascimoto,e per la vita dovrei assumere leutirox,le conseguenze sul fegato ,vorrei sapere le conseguenze grazie

    RispondiElimina
  3. Ciao Antonella, mi dispiace ma non sono un medico e non ho un'idea ben delineata delle conseguenze che questo farmaco ha sul fegato. Ti suggerisco di cercare un buon medico aperto alle terapie naturali e affidarti a lui!

    RispondiElimina
  4. Ciao, io assumo EUTIROX 125 da 26 anni e sono anche diversi anni che mangio soia sotto diverse forme: dal tofu del ristorante cinese, a salse di soya, a noccioline di soya e tanto altro perchè mi piace parecchio.
    Leggendo quanto sopra, e parlando con una mia amica ieri sera sono rimasta sorpresa perchè i miei esami ft3 ft4 tsh vanno benissimo e io sto benissimo.
    Come può essere? Io non voglio proprio rinunciare alla soia e non posso certo smettere nè calare eutirox. Fra l'altro sono in regime dietetico per dimagrire (con tanta soia) sotto controllo medico, sia con dietologo che con ginecologa perchè è anche omeopata, e per la mia premenopausa mi ha prescritto soia e trifoglio (Promensil). Possibile mai? Grazie per il confronto.

    RispondiElimina
  5. Ciao Barbara, non ti so dire il motivo per cui la soia sembra non interferire con l'assunzione dell'eutirox.
    Immagino però che i medici che ti seguono siano a conoscenza di questa interazione e sappiano fin dove puoi spingerti con l'assunzione contemporanea del farmaco e del legume.
    Ti suggerisco di parlarne con loro e se ti forniranno qualche informazione in più, ti sarei grata se volessi condividerla qui sul blog :-D

    RispondiElimina
  6. veronica vlahopol9 maggio 2013 08:25

    proprio oggi mi domandavo anche io su tutto questo..perche non lo so come mai ,mi e venuto in mente di leggere il folietto..Prendo eutirox di un mese 75 mg(esportazione totale della tiroide),il medico ha deciso che devo continuare con questo dosaggio..però non mi sento tanto bene.Sono vegetariana e certo che mangio soia,semi di sesamo-per il calcio,semi di chia per il ferro e le proteine..e allora adesso che faccio?Devo rinunciare a questi alimenti...???

    RispondiElimina
  7. Ciao Veronica, le proteine le puoi prendere da altri legumi: fagioli, piselli, ceci e il calcio da tutti i semi oleosi: mandorle e nocciole ad esempio. I semi di chia puoi continuare a prenderli, è solo la soia che, a detta del foglietto, interferisce con l'eutirox.
    Parlane con il medico in ogni caso.

    RispondiElimina
  8. ho 45 anni, soffro di tiroidite di hashimoto e prendo eutirox da ca. 6 mesi in dosi 50/75 a giorni alterni. non ho intenzione di continuare vita naturaldurante a prendere questa roba, anche perche' ci sono controindicazioni importanti che i medici tacciono...perche'?..noi serviamo come cavie forse? una amica di una mia carissima amica, laureata inscienze dell alimentazione e medicina orientale mi ha spiegato che questo ormone sintetico andra' a poco a poco ad "addormentare" nn solo la mia tiroide ma anche alcune aree del cervello come la memoria e l'ipotalamo. su suo consiglio ho deciso di affidarmi alla medicina naturale passando ad un nuovo tipo alimentazione. vi faro' sapere come va....

    RispondiElimina